BATH ON THE RIVER – Storie e Politiche dal territorio di Bagno a Ripoli

Toggle Bar

Una Tour Eiffel a Monte Pilli

Un manifesto delle nuove possibilità offerte dalla tecnica ottocentesca. Questo è stata la Tour Eiffel, costruita nella seconda metà del XIX secolo (1889), quando la Francia raccolse (e vinse) la sfida a costruire una torre alta 1000 piedi (oltre 300 metri).

fornace Montepilli

La costruzione si deve all'Impresa di Costruzioni Metalliche Gustave Eiffel & C., impiantata nel 1866 a Levallois-Perret, alla periferia ovest di Parigi. È in questo stesso anno che Ubaldino Peruzzi costruisce le fornaci di Monte Pilli per produrre calcina e cemento, "onde utilizzare materiale locale e promuovere una industria per dar lavoro alla popolazione del Comune" (L. Torrigiani).

La presenza di pietra alberese nel territorio, soprattutto nelle zone di Paterno, Rignalla e Villamagna, aveva portato alla diffusione di fornaci da calce. Alcune ne esistevano anche in prossimità di altri e meno estesi giacimenti di alberese, come sul poggio di Fattucchia. Altre, di piccole dimensioni, erano all'interno delle aziende agricole, e venivano messe in funzione in occasione di lavori.

Poco lontano dalle fornaci di Monte Pilli, uno snello parallelepipedo in conci di alberese svetta sul poggio. Il torrino, del peso di oltre 27 tonnellate, poggia su un arco di cemento eretto appositamente per dimostrare la capacità di resistenza del cemento prodotto in fornace. Un manifesto delle nuove possibilità offerte dalla tecnica ottocentesca....

Politiche

Facebook