BATH ON THE RIVER – Storie e Politiche dal territorio di Bagno a Ripoli

Toggle Bar

World car free day: un futuro senza auto a Bagno a Ripoli?

Un lungo iter che a raccontarlo sembra uno scherzo, tra mirabolanti promesse, improbabili protagonisti, arresti per corruzione e ricorsi tra enti pubblici. 

Uno scudo grigio fumo

Lo scudo verde che proteggerà Firenze, lascerà auto e smog a Bagno a Ripoli e nei comuni della cintura?

Di cosa dobbiamo parlare agli incontri richiesti dal gruppo di Cittadinanza Attiva per dare spazio a contributi e proposte dei cittadini sul progetto della tramvia?

Una petizione per fermare la costruzione del doppio ponte di Vallina; sostenere l'adeguamento della linea ferroviaria Firenze-Pontassieve con modalità di trasporto metropolitano; e realizzare il Parco fluviale dell’Arno senza un incombente viadotto e le migliaia di auto che lo dovrebbero attraversare.

Tre Sindaci e un Viceministro rilasciano dichiarazioni ottimistiche sulla costruzione del viadotto di Vallina. Ma da dove arriva tanto ottimismo, considerato il NO della Soprintendenza e le numerose prescrizioni che chiedono e di modificare il progetto? Promesse elettorali per il proprio elettorato?

Molti cittadini si oppongono alla realizzazione del doppio ponte di Vallina, come il Comitato Mulinaccio, nato spontaneamente a Bagno a Ripoli, che si è posto l’obbiettivo di dare voce a questo dissenso.

Giovedì 11 dicembre 2014 la Regione Toscana ha reso noti i progetti relativi alla ciclopista dell'Arno ammessi a finanziamento. Tra questi è rientrata la progettazione della passerella ciclopedonale di Compiobbi, che è stata finanziata per complessivi 150000 €. Entro il 2014 la Regione procederà con un impegno parziale di 79000 €, per impegnare nel 2015 i restanti 71.000 €. La Regione intende approvare il testo dell'accordo entro la fine del 2014, per poi giungere, entro il febbraio 2015, alla sua sottoscrizione.

Emicrania? Cattiva digestione? Traffico congestionato? Strade insanguinate? Elettori in calo? Due ponti di Vallina prima e dopo i pasti e passa tutto.

Lo strano caso del Jumbo bus

Cosa c’è di concreto nella proposta di Nardella di realizzare una busvia tra Bagno a Ripoli e Piazza della Libertà?