BATH ON THE RIVER – Storie e Politiche dal territorio di Bagno a Ripoli

Toggle Bar

Cresce lentamente la raccolta differenziata a Bagno a Ripoli, ancora lontana dal raggiungimento degli obiettivi di legge (65%). Solo l’introduzione del sistema porta a porta – come dimostra l’esempio di molti comuni italiani – garantirebbe un salto di qualità nella gestione dei rifiuti, guadagnandoci sia l’ambiente che le tasche dei cittadini.

Quadrifoglio spa, che gestisce la raccolta rifiuti di Firenze e altri 11 comuni limitrofi tra cui Bagno a Ripoli, ha fornito i dati relativi a gennaio-aprile 2015.

Il rave di Capannuccia di inizio novembre (2014), oltre alle polemiche per la situazione di forte disagio che i cittadini hanno vissuto, ha lasciato sul campo la realtà di una fabbrica dismessa in mezzo ad un paese, facilmente accessibile, con strutture contenenti amianto e materiali di risulta di vecchie produzioni. È ora che, per il bene dei cittadini, le soluzioni arrivino.