BATH ON THE RIVER – Storie e Politiche dal territorio di Bagno a Ripoli

Toggle Bar

Salvare il ponte "romano" di Vicelli?

Lungo il borro di Vicelli, quasi alla confluenza con l'Isone, esiste un antico ponte ritenuto "romano", che sarà sepolto dalle terre di scavo per la realizzazione della terza corsia autostradale da Firenze Sud ad Incisa.

Il borro di San Donato, o Isone, alla pescaia a valle di casa Il Fossato è completamento secco (FOTO 1) e dunque privo al momento del caratteristico granchio di fiume.

isoneFOTO 1 - L'Isone in secca alla pescaia a valle di casa Il Fossato
In secca è anche il suo affluente di destra denominato borro dei Ponti di Millo o borro di Vicelli sul quale esiste, quasi alla confluenza con l'Isone (FOTO 2), un antico ponte in mattoni per tradizione ritenuto 'romano' (FOTO 3 e 4), con una campata unica che forma un arco a sesto ribassato larga metri 4,60 spessa m 0,45 e alta, al centro dell'arco, m 2,40 dai ciottoli del letto del torrente.

vicelli ponte romano FOTO 2 - Localizzazione del ponte "romano". Da Castore, Catasti Storici Regionali
vicelli ponte romano FOTO 3 - Il ponte ritenuto romano sul borro di Vicelli
vicelli ponte romano FOTO 4 - Particolare dell'arco in mattoni

Questo antico ponte che serviva una importante viabilità di valle dei secoli passati sostiene ancora una strada che conduce a ex coloniche restaurate ma è nascosto dalla vegetazione e ignorato. Anche questo ponte meriterebbe attenzione. Non meno del basolato residuo lungo il tracciato della vecchia strada aretina fra San Donato in Collina e Troghi. Ma per quanto previsto dal progetto della terza corsia dell'Autostrada del Sole il ponte, romano o medievale che sia, verrà sommerso da un vasto 'rimodellamento'.

Silvano Guerrini

Lascia un commento

La Newsletter

 

 

Oldies but Goldies

Facebook