BATH ON THE RIVER – Storie e Politiche dal territorio di Bagno a Ripoli

Toggle Bar

Un appello: non vendere Mondeggi a pezzi

Il Consiglio della Città Metropolitana di Firenze si riunisce oggi, 10 giugno 2015, nella sede del Comune di Sesto Fiorentino, con all'ordine del giorno l'autorizzazione al liquidatore per la vendita di terreni della società agricola Mondeggi-Lappeggi.

mondeggi

In ballo ci sono circa 10 ettari nelle zone di confine di Mondeggi. La Città Metropolitana spera evidentemente di solleticare l'interesse dei proprietari confinanti, incassando circa 450.000 euro. Ma soprattutto c'è in ballo una serie di scelte che Città Metropolitana, Comune di Bagno a Ripoli e Regione Toscana devono ancora fare: considerare l'esperienza del Comitato Mondeggi Bene Comune? Riprendere il dialogo avviato lo scorso anno? O procrastinare ancora la decisione sul futuro della fattoria

I Consiglieri della Città Metropolitana, in occasione del Consiglio di oggi, hanno ricevuto dai "mondeggini" un appello, affinché si oppongano a tale vendita. Questo il testo dell'appello:

"Leggo nel vostro comunicato e sono venuto a sapere che avete in agenda la decisione sulla vendita di circa 10 ettari della fattoria di Mondeggi."

"Da tempo un vasto gruppo di cittadini dell'area di Bagno a Ripoli e di Firenze sta lavorando al recupero della fattoria (https://www.facebook.com/mondeggi.benecomune). È un recupero come bene comune che non vuole costare niente e non pesare sulle tasche dei contribuenti, salvaguardando le proprietà pubbliche. La comunità locale vuole trovare autonomamente le risorse per recuperare la fattoria e rimetterla in produzione, nel rispetto della natura e dell'uomo. È un progetto nuovo, un'idea nuova, portatrice di una nuova coscienza per il bene comune. Una grande opportunità per dei giovani."

"Da tempo il comitato cerca un confronto, un dialogo con voi amministratori politici del bene, compresi gli amministratori del Comune di Bagno a Ripoli, ma sostanzialmente non vi è mai stato interesse ad ascoltare, tanto meno venire a vedere cosa sta facendo e propone il comitato. Continuare a vendere a pezzetti la fattoria di Mondeggi è una scelta sbagliata, miope, non è buona politica, è un tirare a campare senza nessuna progettualità, come non erano e non sono buona politica le aste tentate in passato per alienare tutta la fattoria. Si può fare molto meglio, con impegno e coraggio. Per questo è importante cambiare rotta fin da oggi, decidendo di non vendere questi 10 ettari, per poi cominciare un ragionamento serio sulla fattoria di Mondeggi-Lappeggi."

Lascia un commento

La Newsletter

 

 

Oldies but Goldies

Facebook