Politiche sociali

Ambasciatori della fame di Giuseppe Pellizza da VolpedoBalatro, 3 luglio 1919. Sotto la spinta degli alti prezzi e della scarsità dei generi alimentari, oltreché dell’illusione socialista, hanno inizio i moti annonari detti "bocci-bocci", un movimento del sottoproletariato agricolo nato per espropriare le scorte giacenti presso le fattorie e redistribuirle a prezzi di costo.