Diritti Civili

leggi razzialiOttant’anni fa l’Italia fascista varava le leggi razziali, uno dei capitoli più dolorosi della nostra storia. L’antisemitismo diventava discriminazione, esclusione dalla vita pubblica, deportazioni.
Le leggi del 1938 avevano trovato fondamento scientifico nel “Manifesto della razza”, redatto da 10 studiosi fascisti, tra cui un antropologo ripolese.