Arno

BianchiFotografie di pregevole qualità formale, ma soprattutto documenti e testimonianze uniche sulla valle dell’Arno e la sua cultura contadina tra la fine dell’Ottocento e i primi anni del Novecento. Questa l’eredità che ci ha lasciato Alfredo Bianchi, fotografo “dilettante”.

ArnoFoderi, foderatori e porte foderaie sono tre parole ormai scomparse dal parlare comune, legate alla fluitazione dei tronchi d’albero, e a cui è dedicato l'ultimo libro di Massimo Casprini e Antonio Gabbrielli. 

Candeli AffrescoUn affresco nella sacrestia della chiesa di San Niccolò in Oltrarno, a Firenze, ci mostra una veduta della parte più orientale del Pian di Ripoli, tra l’Arno che si staglia al centro della scena e il colle dell'Incontro sullo sfondo. Nel mezzo Candeli, Rimaggio, Villa La Massa,...

ROSANO ponte«Per la vecchia barca che da anni compie il traghetto dell'Arno sotto il superbo nome di "nave di Rosano", è giunto il triste momento di andare a riposo. Dopo più di mezzo secolo d'attesa, le ampie zone di Rignano e del Chianti da una parte, di Pontassieve e del Mugello dall'altra, hanno trovato un adeguato legame: un ponte magnifico, uno dei più belli che, attraversando l'Arno, unisce oggi le due rive...».

ponte rignanoSabato 3 ottobre 2015, alle ore 17, nella Sala consiliare del Comune di Rignano sarà presentata la monografia "Il Ponte sull'Arno a Rignano. Lo storico attraversamento del fiume e le sue infinite vicende strutturali" di Roberto Lembo.

triangolo gualchiereLa chiesa di San Michele a Compiobbi si trovava un tempo in riva destra d'Arno? Come era fatto l’antico ponte “de’ fiesolani”, che in epoca romana univa Candeli e Girone? Chi erano i Compiobbesi, originari del castello di Montauto, nei pressi delle Case di San Romolo? E come sarebbe la valle dell'Arno se nel 1558 si fosse realizzata una diga a Vallina per preservare Firenze dalle alluvioni?

Leonardo Da Vinci in voloL'Arno, il piano e le colline di Ripoli come apparivano cinque secoli fa, attraverso i disegni che ci ha lasciato Leonardo da Vinci.

Leonardo 2 300Ancora Leonardo Da Vinci in volo sui colli ripolesi. Questa volta sopra Rusciano, il Paradiso e il Pian di Ripoli.

ANCHETTA ponte sospesoIn un paesino vicino a Firenze, viveva un barcaiolo di nome Guido che, stanco di remare con il suo traghetto sull'Arno, decise di costruirvi un ponte. L'idea era alquanto ardua poiché in quel tratto il fiume era largo un centinaio di metri e il barcaiolo non ne sapeva nulla di come si costruisce un ponte.

diga vallinaCome sarebbe cambiata la valle dell'Arno a monte di Firenze, se al tempo del Granduca Cosimo I avessero realizzato una grande diga per proteggere la città dalle piene del fiume? Michele Turchi, nel 50° anniversario dell'alluvione del 1966.