Se il tuo cuore batte per le Gualchiere di Remole...

Il FAI – Fondo Ambiente Italiano – promuove ogni anno l’iniziativa “I Luoghi del Cuore” mirata a far conoscere beni di valore inestimabile talvolta dimenticati e in molti casi bisognosi di tutela o di recupero.

luoghidelcuore 600

Il Gruppo “Amici delle Gualchiere di Remole” è il promotore della candidatura delle Gualchiere di Remole a “Luogo del Cuore 2018” per sollecitare l’assoluta necessità di recupero di questa testimonianza di archeologia industriale che oggi versa in condizioni di totale abbandono. Eppure si tratta di un edificio risalente alla prima metà del ‘300, costruito sull’Arno, poco a monte di Firenze che per almeno 6 secoli ha costituito il fulcro della lavorazione finale dei tessuti di lana attraverso la gualcatura con macchine mosse dalla forza dell’acqua. Questo monumento, oggi di proprietà del Comune di Firenze, si trova a Bagno a Ripoli e deve essere salvato come testimonianza unica di quel sistema preindustriale che contribuì all’immensa ricchezza di Firenze e ad edificare i suoi monumenti più rappresentativi attraverso la corporazione dell’Arte della lana (cupola del Brunelleschi, David di Michelangelo).?

L’elezione a “Luogo del Cuore” avviene attraverso una raccolta di firme che può avvenire on-line sul sito del FAI (a questo link).

Per le Gualchiere l’iniziativa del FAI – indipendentemente dalla vittoria – costituisce l’occasione per una visibilità a livello nazionale (come già avvenuto con i servizi sul TG1 e TG3 del 30 e 31 maggio ed a “La Vita in diretta Estate” lo scorso 29 giugno) in grado di suscitare un concreto interesse per un recupero che vorremmo il più dignitoso possibile.

Lascia un commento

Oldies but Goldies

Come eravamo

E0151.jpg

Chi c'è online?

In questo momento ci sono 132 visitatori