Back Sei qui: Home Blog Antonio Massi Chi (a Bagno a Ripoli) ha paura dell’Islam moderato?

Chi (a Bagno a Ripoli) ha paura dell’Islam moderato?

Il terreno sul viale Europa dove poteva sorgere la moschea di Firenze è stato acquistato all’asta da un privato per impedirne la realizzazione. La comunità di Bagno a Ripoli da che parte sta?

moschea 600

Houston, abbiamo un problema. Non è un problema di allunaggio. Ma quasi 50 anni dopo lo storico approdo su un altro “pianeta”, non riusciamo ancora a convivere tra terrestri. Per fortuna quel giorno non trovammo nessuno sulla luna, difficilmente saremmo andati d’accordo.

L’ho presa larga, la questione è molto più Terra Terra. C’è una comunità, quella islamica, che a Firenze non ha un degno luogo di preghiera (ma un garage in Borgo Allegri). E c’è un terreno, al confine tra Bagno a Ripoli e Firenze – lungo viale Europa nei pressi del viadotto Marco Polo –, indicato dall’amministrazione fiorentina quale luogo ideale perché la comunità islamica vi costruisca la propria “chiesa”.

Ma c’è qualcuno, a Bagno a Ripoli, cui l’idea non piace e ha pensato di risolverla a modo suo, comprando all’asta il terreno, rilanciando sull’offerta della comunità di Borgo Allegri fino al prezzo folle di 755 mila euro per un terreno agricolo. Un terreno non edificabile. Su questo il Comune di Firenze è stato chiaro: nell’ottica dei volumi zero sarà concessa una deroga solo per la costruzione della moschea. A comprare il terreno è stata un’azienda agricola di Bagno a Ripoli, rappresentata all’asta da un commercialista fiorentino, ma dietro ci sarebbe – scrive M. C. Carratù su La Repubblica – “una potente e ricchissima famiglia americana con forti agganci nella comunità metodista della Florida”.

L’intervento – che al bene comune antepone interessi privati e intolleranza – è inaccettabile, qualunque ne sia la ragione: dalla sindrome Nimby (Not In My BackYard, "non nel mio cortile") di chi non vorrebbe la moschea vicino casa; alle posizioni oltranziste che arriverebbero forse fin d’oltre oceano e che, per affermare l’impossibilità di un dialogo, preferirebbero impedire ogni passo verso l’integrazione tra culture e religioni diverse. E una moschea nella città di La Pira, guidata dall’Iman Izzeddin Elzir, rappresentante dell’Islam moderato e dialogante, sarebbe il peggior nemico dell’intolleranza.

moschea imam-Izzedin-Elzir
La cittadinanza di Bagno a Ripoli dovrebbe far sentire la propria voce, magari con il tramite della Commissione per la Pace ed i Diritti. Una fiaccolata? Sarebbe l’occasione giusta, la più importante, per dimostrare che condividiamo davvero il significato di Je Suis Charlie: pronti a lottare perché tutti siano sempre liberi di esprimere quello in cui credono, attraverso la costruzione di una società sempre più libera, laica, illuminata e accogliente.

Un incontro con i componenti della famiglia americana? Per spiegare loro che le colline a sud di Firenze, che li hanno accolti, non devono la loro bellezza ad una magia di Madre Natura. Nessun Grand Canyon ha disegnato queste terre, ma la forza di uomini che, oltre al lavoro tra olivi e vigneti, hanno costruito una società aperta basata sui valori dell’antifascismo, del Mutuo Soccorso, delle Cooperative di Consumo… Queste sono le colline toscane e la loro Storia, quella Storia che li ha affascinati se qui hanno deciso di comprare casa e vivere, ma che forse devono ancora capire fino in fondo. Diamogli una mano. 

Antonio Massi

Il Comune

Bagno a Ripoli Stemma
Il Comune di
Bagno a Ripoli

Osteria Nuova

Storie di un paese
Storie
di un paese

Compihobby

Compihobby
Archivio del
tempo che passa

Rignano

Rignano archivio
Archivio del
tempo che passa

SIRA

marchio sira
Toponomastica
delle località

Bath on the River utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. I cookie non registrano alcuna informazione personale sull'utente, ed eventuali dati identificabili non verranno memorizzati.