Back Sei qui: Home Arte e Storia Categorie Economia e Territorio

Giugno, la falce in pugno

giugno 800Nella Bagno a Ripoli rurale di non molti anni fa, la stagione della fienagione e della raccolta era accompagnata da riti secolari e propiziatori, come le rogazioni, le invocazioni di Santi e Beati, o le feste quando il grano era ormai nelle balle.

Leggi tutto...

Candeli e dintorni in una 'foto' datata 1450

Candeli Affresco-800Un affresco nella sacrestia della chiesa di San Niccolò in Oltrarno, a Firenze, ci mostra una veduta della parte più orientale del Pian di Ripoli, tra l’Arno che si staglia al centro della scena e il colle dell'Incontro sullo sfondo. Nel mezzo Candeli, Rimaggio, Villa La Massa, ...

Leggi tutto...

Terzano o Favale? Questo il dilemma...

Terzano RanunculusSuonerebbe bene dire "tertium non datur..." Invece una terza possibilità gli storici l'hanno avuta, dopo un paio di errori sulle origini di Terzano. 

 

Leggi tutto...

Homeland

HOME s-giorgio-a-ruballa 800Pubblichiamo in anteprima le note introduttive e il sommario del nuovo volume, il quinto, della serie “Storie di un paese” che Michele Turchi cura dal 1994 col sottotitolo «Indagine sul territorio di Osteria Nuova». La presentazione è prevista nel pomeriggio di sabato 22 p.v. presso l’Ospedale del Bigallo. 

Leggi tutto...

Una diga a Vallina per proteggere Firenze

diga vallina 800Come sarebbe cambiata la valle dell'Arno a monte di Firenze, se al tempo del Granduca Cosimo I avessero realizzato una grande diga per proteggere la città dalle piene del fiume? Michele Turchi, nel 50° anniversario dell'alluvione del 1966.

Leggi tutto...

Il "drago" dell'Isone

paolo uccello san giorgio 800C'è un drago nell'Isone pronto a risvegliarsi? O sono solo leggende, paure ataviche e oggi non legittime? Certo che la pioggia e i disastri di pochi giorni fa – non proprio una "bomba d'acqua" ma solo un grosso temporale estivo – ci ricordano che forse certi animali mostruosi esistono davvero, o comunque sarebbe bene averne paura...

Leggi tutto...

Le lacrime di Antilla

Antilla lacrime 800L’amore tra una ninfa e un pastorello. Il tradimento, le lacrime e la nascita di un ruscello. L’Isone nasce dalle lacrime, e forse ne dovrà versare ancora…

Leggi tutto...

Quando Grassina si chiamava Tegolaia

GRASSINA Tegolaja 800Una storia antica e uno sviluppo moderno. Le vicende più recenti dei lavandai di Grassina e della rapida espansione di questo piccolo villaggio sono storia più o meno conosciuta. Forse meno note sono le origini del borgo: poche case alla confluenza tra Ema e Grassina in località "Tigularia".

Leggi tutto...

Che granchio! Il crostaceo guerriero resisterà ad Autostrade spa?

potamon MarcoMarchelli 800Potamon fluviatile, una delle creature più affascinanti ancora presente nelle acque dell’Isone, è seriamente minacciato dal nuovo progetto di Autostrade SpA per la Terza Corsia A1. Il suo habitat sta infatti per essere sconvolto (e in parte cancellato) dal deposito delle terre di scavo.

Leggi tutto...

Nel paese dei lavandai che barattò l’acqua per una corsia autostradale

Acq 800Non solo lavandai. Ma pastori e contadini, mugnai e fornaciai, cavatori e scalpellini nei secoli hanno sfruttato le acque dell’Isone. Ma qual'è lo stato di salute delle fonti e delle acque superficiali oggi minacciate dai lavori per la terza corsia autostradale?

Leggi tutto...

Lungo l’Aretina, tra fonti e osterie

Aretina 800Prosegue il viaggio nella toponomastica di Bagno a Ripoli. Stavolta Michele Turchi ci accompagna lungo la Strada Regia Aretina Nuova, dal "Borgo del Bagno" fino a San Donato in Collina, con tappa in ogni osteria, da Meo al Camicia fino a quella Nuova. 

Leggi tutto...

L'antico piviere di Villamagna

villamagna toponomastica 800Un bosco sacro, un'antica famiglia fiorentina, una grande villa, un santo e un uomo etrusco di nome Herenna... Michele Turchi ci svela la toponomastica della valle del rio di Rimitigliano. 

Leggi tutto...

«Sotto nome del Bagno gran tratto di luogo … si è sempre appellato»

bagno a ripoli cartografia introCosa significa 'Bagno a Ripoli'? Da quando si chiama così? Il toponimo di 'Quarto' dove lo abbiamo lasciato? E nell'eterno dilemma tra 'Bagnesi' e 'ripolesi', se fossero corretti entrambi? 

Leggi tutto...

Antella: un nome etrusco?

ANTELLA-piazza-Peruzzi introLe tante ipotesi sulle origini del nome "Antella", raccontate da Michele Turchi. Il nome di una persona etrusca; il riferimento al borro dell'Antella o alla posizione della Pieve rispetto ad un più antico edificio sacro... A ciascuno la libertà di scegliere la più credibile o la più suggestiva.

Leggi tutto...

Sul nome di Grassina

GRASSINA 1774 introDa dove viene il nome "Grassina"? Il paese ha dato il nome al torrente, o è vero il contrario? Partendo dai toponimi di "Grassina" e di "Tegolaia", Michele Turchi traccia alcune brevi note sulle origini di quella che oggi è la frazione più popolosa di Bagno a Ripoli.

Leggi tutto...

"Tutto è guasto, spezzato". Il grande terremoto del 18 maggio 1895

SAN-MARTINO-A-STRADA-fattoria-del-Conte-Bossi-Pucci-terremoto-1895---CIOPPITerza e ultima parte della storia del terremoto fiorentino del 1895, con la cronaca dei danni e delle vittime nelle zone più colpite dal sisma, Lappeggi e San Martino a Strada.

Leggi tutto...

“La gente è nelle strade". Il grande terremoto del 18 maggio 1895

Pompieri-Fiorentini-al-Terremoto-di-Messina-1908Prosegue, attraverso la lettura dei quotidiani dell'epoca, la storia del terremoto fiorentino del 1895, con la cronaca dell'arrivo dei soccorsi e dei reporter a Grassina, una delle zone più colpite dal sisma.

Leggi tutto...

“Un rombo cupo”. Il grande terremoto del 18 maggio 1895

terremoto1895 LaNazione introSono passati quasi 120 anni, ma lo sciame sismico dei giorni passati lo ha riportato alle cronache. Quello del 1895 è stato uno tra i più forti terremoti che abbia scosso Firenze e il suo contado, colpendo soprattutto, con distruzioni e morti, le zone di Grassina e Lappeggi. Ne ripercorriamo la storia attraverso le cronache dell’epoca, in tre brevi articoli.

Leggi tutto...

Gino Vannini. Le vele al vento di Grassina

gino vanniniSe n'é andato pochi giorni fa, a 94 anni, Gino Vannini, l'ultimo dei lavandai di Grassina, una vita dedicata a questo antico mestiere. Consigliamo la visione di un vecchio film e di una recente intervista a Gino.

Leggi tutto...

TULAR SPURAL

ETRUSCHI tular-INTRODalla cinta muraria sul Poggio Firenze alla stele di Antella, dal cippo confinario di Gavignano all'Antiquarium, il piccolo museo che non abbiamo più.

Una breve e preziosa guida di Michele Turchi alle origini etrusche di Bagno a Ripoli.

 

Leggi tutto...

La strada Romana di Monte Pilli

via-monasteraccio Turchi itinerMichele Turchi ripercorre la storia dell'antica «via del Monasteraccio» – un importante asse viario alto medievale, oggi a rischio di conservazione – attraverso le ipotesi di ricostruzione del tracciato fatte negli ultimi cinquant'anni, e descrivendo i caratteri costruttivi e il ruolo avuto nella viabilità storica del territorio.

Leggi tutto...

Il Comune

Bagno a Ripoli Stemma
Il Comune di
Bagno a Ripoli

Osteria Nuova

Storie di un paese
Storie
di un paese

Compihobby

Compihobby
Archivio del
tempo che passa

Rignano

Rignano archivio
Archivio del
tempo che passa

SIRA

marchio sira
Toponomastica
delle località

Bath on the River utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. I cookie non registrano alcuna informazione personale sull'utente, ed eventuali dati identificabili non verranno memorizzati.